PROTOCOLLO DI SICUREZZA COVID-19 – MODULI

LA SCUOLA HA PREDISPOSTO DIVERSE MISURE DI SICUREZZA SANITARIA COME RISPOSTA ALL’EMERGENZA COVID-19 (PERCORSI INGRESSO E USCITA, UTILIZZO MASCHERINE E DISPOSITIVI DI PROTEZIONE, ORARI DIFFERENZIATI)

SI RACCOMANDA IL CONTROLLO DELLA PAGINA WEB DELLA SCUOLA DI FREQUENZA PER LE MISURE SPECIFICHE CHE SONO STATE IMPARTITE AGLI STUDENTI

Pubblichiamo a seguito un estratto delle misure valevoli per tutti i plessi e ordini scolastici e, in particolare, per la scuola dell’infanzia, data l’eventualità di entrata nei locali scolastici di genitori e la maggiore incidenza di assenze.


PROTOCOLLO SICUREZZA COVID-19

NORME IGIENICHE GENERALI

Al fine di contenere il rischio di contagio si dispone che in tutte le scuole dell’IC Marcaria-Sabbioneta vengano osservate le seguenti norme comportamentali tratte dalle Ordinanze Regionali nel rispetto delle “Linee guida” Ministeriali.

Precondizione per l’accesso alla struttura da parte di chiunque (alunni, docenti, collaboratori, genitori, eventuali esperti):

  • assenza di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5° anche nei tre giorni precedenti;
  • non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  • non essere stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.

La rilevazione della temperatura corporea in ingresso non è obbligatoria, ma fortemente consigliata (vd. art. 2 Ordinanza Regionale n. 596 del 13 agosto 2020); noi abbiamo deciso di adottarla nelle scuole dell’infanzia con la conseguenza di allontanare dalla struttura la coppia genitore-figlio/a in caso di temperatura superiore ai 37.5° da parte di uno dei due accompagnata da invito verbale a rivolgersi al medico di base o pediatra.

Tutto il personale e gli alunni dovranno praticare frequentemente l’igiene delle mani, utilizzando acqua e sapone o soluzioni/gel a base alcolica in tutti i momenti raccomandati (entrata/uscita, prima e dopo contatto interpersonale, utilizzo del bagno, di mezzi pubblici, pranzo, colpi di tosse o starnuti, pulizia del naso…).

Per i bambini/e della scuola dell’infanzia non è previsto l’uso di mascherina, obbligatorio per gli adulti (genitori/accompagnatori) che transitano nelle strutture scolastiche; le docenti saranno provviste di visiere trasparenti e mascherine chirurgiche da indossare nei momenti in cui non può essere rispettato il distanziamento.

Gli alunni delle scuole primarie e secondarie devono indossare la mascherina in ingresso, uscita e per ogni spostamento all’interno degli ambienti scolastici; la mascherina potrà essere abbassata dopo aver preso posto in aula durante le attività didattiche nel rispetto del distanziamento.

Nelle scuole dell’infanzia accoglienza e attività didattiche si svolgeranno preferibilmente in giardino o all’aperto quando le condizioni climatiche lo permetteranno e, in caso di permanenza nei locali scolastici, questi verranno frequentemente aerati.

GIUSTIFICAZIONE ASSENZE 

In base alle indicazioni contenute nella Nota Regione Lombardia protocollo G.I. 2020.0031152 del 14/09/2020 “riapertura scuole” si dichiara che lo stato di riammissione sicura in collettività ricomprende le seguenti casistiche:

  1. soggetto sintomatico a cui è stata esclusa la diagnosi di CoviD-19 (tampone negativo);
  2. soggetto in isolamento domiciliare fiduciario in quanto contatto stretto di caso (tampone negativo preferibilmente eseguito in prossimità della fine della quarantena);
  3. soggetto guarito CoviD-19 (quarantena di almeno 14 giorni – doppio tampone negativo a distanza di 24/48 ore l’uno dall’altro).

Viene quindi aggiornata la modalità di giustificazione delle assenze come segue:

  • Solo in caso di sintomatologia riconducibile a CoviD-19 con relativa somministrazione di tampone è richiesta certificazione medica rilasciata dal Pediatra di Libera Scelta (PLS) o dal Medico di Medicina Generale (MMG).
  • Nel caso di sintomatologia dell’allievo non riconducibile a CoviD-19 e non sottoposto a tampone il PLS/MMG gestirà la situazione indicando alla famiglia le misure di cura e concordando, in base all’evoluzione del quadro clinico, i tempi per il rientro a scuola. In coerenza con le indicazioni regionali sull’abolizione degli obblighi relativi al certificato di riammissione di cui alla LR 33/2009 art. 58 comma 2, non è richiesta alcuna certificazione medica per il rientro; la scuola richiede però ai genitori, sulla base del Patto educativo di corresponsabilità, di dichiarare i motivi dell’assenza compilando il modulo di autocertificazione presente sul libretto dell’Infanzia (scaricabile anche dal sito d’Istituto) o la richiesta di giustificazione di assenza sul diario per Primaria e Secondaria.
  • In caso di allontanamento del bambino/a da scuola per cause di salute (febbre, tosse persistente, forte raffreddore, congiuntivite, vomito/dissenteria…), il genitore è tenuto a contattare il medico attenendosi alle sue indicazioni e producendo o meno certificazione medica a seconda del caso.
  • Nel caso di assenze protratte oltre i tre giorni dovute a motivi diversi (non di salute) nella scuola dell’infanzia il genitore dovrà comunicare l’assenza (almeno telefonicamente) a partire dal primo giorno e produrre autocertificazione al rientro scaricando dal sito il relativo modulo. 

MODULI SPECIFICI

Autocertificazione rientro da malattia (no CoviD-19) 

Autocertificazione altri motivi (no salute)